Contatto
News
18/06/2020

Come produrre gel idroalcolico

Come produrre gel idroalcolico

INOXPA OFFRE UNA RISPOSTA ALLA PRODUZIONE DI GEL IDROALCOLICO 

Dalla comparsa del COVID-19, la domanda di produzione di gel idroalcolico a livello mondiale è cresciuta in modo sostanziale. INOXPA è in grado di offrire diverse proposte per la produzione di gel idroalcolici. Disponiamo di soluzioni per piccole unità di produzione basate su impianti Skid con diverse opzioni di configurazione o personalizzati per adattarsi alle diverse necessità di processo così come per altre necessità - presenti e future - nella lavorazione di altre tipologie di prodotto. Possiamo altresì fornire linee complete chiavi in mano per grandi produzioni, adattate alle necessità del cliente, comprensive di serbatoi di stoccaggio delle materie prime come alcol, premiscele se necessarie, attacchi alla rete idrica, ecc... e dei servizi di installazione, gestione del progetto, verifiche e messa in funzione. Tutto questo è supportato dall'esperienza del dipartimento di ingegneria nella realizzazione di progetti e impianti in ambienti con atmosfera esplosiva. 

La lavorazione di questo tipo di gel solitamente avviene a temperatura ambiente dato che la materia prima di base è l’alcol etilico a 96°, presente in percentuale elevata; nella maggior parte delle applicazioni infatti è superiore al 60% e può arrivare ad avere concentrazioni vicine al 90%.

Altre materie prime che aggiungono varianti nella lavorazione di questi tipi di gel sono il carbopol e la glicerina, in proporzioni diverse.

Per completare la ricetta vengono aggiunti acqua in percentuali variabili e ingredienti in quantità esigue come profumazioni. 

Un esempio degli Skid che INOXPA è in grado di offrire è l’impianto di miscelazione CMC-ATEX.  Si tratta di un sistema in grado di disperdere rapidamente i prodotti idrocolloidali.

La versione ATEX di questo apparato consente di lavorare con prodotti in grado di generare un’atmosfera esplosiva. L’applicazione principale è la produzione di gel idroalcolici, solitamente formulati con una percentuale importante di alcol.

I composti idrocolloidali sono generalmente disponibili in polvere secca, che viene poi dispersa in un solvente per ottenere la soluzione colloidale desiderata.

Quando queste polveri entrano in contatto col solvente, si formano rapidamente dei grumi ed è difficile ottenere una miscela omogenea con un agitatore convenzionale. Per tale motivo l’impianto di miscelazione comprende un mixer rotore-statore ubicato alla base del serbatoio che trancia il prodotto aumentando la superficie di contatto tra solvente e additivo.

Nello stesso serbatoio un agitatore verticale tipo cowler consente il ricircolo efficiente delle polveri verso la testata inferiore del miscelatore, oltre a migliorare il tempo di dispersione.

Qualora il processo richieda concentrazioni elevate di gelificante, la viscosità del prodotto può aumentare in modo considerevole e può essere necessario aggiungere un agitatore ad ancora per omogeneizzare completamente il prodotto.

Nella configurazione standard, questo sistema è in grado di lavorare prodotti fino a 5.000 cP. Nel caso di prodotti a viscosità più elevata, sarà necessario adattare la configurazione.

Altre notizie

Videos

View online all available videos of INOXPA's extensive product range


Mostrare di più