Contatto

Esempi di applicazioni: Produzione di crema cosmetica


Cliente

Laboratoires SARBEC è un’azienda a conduzione familiare specializzata nella produzione di profumi e cosmetici. 

Fondata 40 anni fa, ha sede nel nord della Francia con impianti in Normandia e Polonia. 

Oltre a commercializzare marchi propri come la nota "Corine de FARME" che sponsorizza il concorso di bellezza Miss Francia, l’azienda produce shampoo, bagnoschiuma, profumi e creme solari per distributori come Auchan, Carrefour, Leclerc, oltre a prodotti in licenza per marchi importanti come Disney, Marvel ed Evian.

Progetto

Laboratoires SARBEC stava progettando l’ampliamento dell’impianto di produzione creme e aveva bisogno di un’infrastruttura che fosse in grado di realizzare la fabbricazione di vari impianti e di diversi volumi. 

Inoltre il cliente era alla ricerca di una soluzione integrata e automatizzata che offrisse un’elevata versatilità rispetto alle varie linee di produzione con lo scopo di caricare, scaricare e pulire i vari serbatoi contemporaneamente in modo autonomo, evitando mix e contaminazioni.

Produzione di crema cosmetica
  • Produzione di crema cosmetica
  • Produzione di crema cosmetica

INOXPA ha inserito nel progetto un’analisi funzionale dell’impianto per la programmazione e l’automazione degli impianti 

  • Produzione di crema cosmetica
  • Produzione di crema cosmetica

INOXPA ha inserito nel progetto un’analisi funzionale dell’impianto per la programmazione e l’automazione degli impianti 

Perché INOXPA?

Ormai da oltre 20 anni, Laboratoires SARBEC si affida professionalmente a INOXPA. Fino a poco tempo fa, il rapporto commerciale si basava sull’acquisto di pompe, valvole e altri componenti, ma dopo aver partecipato a una sessione formativa sui prodotti cosmetici organizzata da INOXPA, Laboratoires Sarbec ha scoperto le molteplici possibilità offerte dall’Area Inoxpa Solution e ha così avviato un confronto sullo sviluppo del progetto.


Soluzione INOXPA

Dopo lo studio e l’analisi dettagliata dei requisiti del cliente, INOXPA ha formulato una proposta di impianto composto da 3 reattori di produzione, progettati per produrre sotto vuoto e pressione, 14 serbatoi di stoccaggio per le materie prime e per il prodotto finale, un reattore pilota da 50 litri, un altro reattore di miscelazione da 250 litri e 11 collettori con 471 valvole oltre a un sistema CIP per la pulizia dell’intero impianto. 

Il progetto comprendeva anche un lotto di 40 pompe e uno di 600 valvole a farfalla. 

INOXPA ha inserito nel progetto un’analisi funzionale dell’impianto per la programmazione e l’automazione degli impianti e ha presentato una soluzione in linea con tutti i requisiti del progetto.

Caratteristiche dell'impianto

- Reattori di produzioneMCR 16T, MCR 8T e MCR 4T progettati per un funzionamento a -1 + 2 bar secondo la Direttiva PED per poter produrre sotto vuoto e pressione, e un agitatore a contro-rotazione con un mixer di fondo ad alto potere di taglio.

- 14 serbatoi di stoccaggio per materie prime, di prodotto finito e CIP. Ciascun gruppo di serbatoi di prodotto finito comprende un collettore per valvole mix-proof per consentire riempimento, svuotamento e lavaggio in contemporanea e in base alle necessità.

- Reattore pilota MCR-50 con fusore correlato (501) installato sullo stesso supporto, con sistema di apertura del fondo superiore con pistoni idraulici, completamente automatizzato.

- Reattore tipo Viscomix-250L con agitazione ad ancora e agitatore verticale con elica cowler

- 11 collettori con 471 valvole INOXPA principalmente valvole INNOVA tipo S Mixproof.

-  Lavaggio dei reattori e dei serbatoi di stoccaggio con sistema CIP che comprende collettori con valvole INNOVA a singola sede tipo N in mandata e ritorno del CIP.

Punti degni di nota

Con questo impianto, INOXPA ha potuto offrire la versatilità nella produzione di diversi prodotti e quantità come richiesto dal cliente, e la pulizia dell’intero sistema. 

È stato progettato un impianto con 3 apparati principali di preparazione invece di 1. Questi singoli apparati hanno una capacità di 16, 8 e 4 tonnellate e garantiscono una grande versatilità nel processo produttivo. 

Per quanto riguarda il requisito per la produzione sotto vuoto e pressione, sono stati utilizzati dei reattori conformi alla normativa PED. 

I vari collettori presenti sulle linee di produzione rappresentano la soluzione ideale in quanto consentono di riempire, vuotare e pulire diversi impianti contemporaneamente, in modo indipendente evitando mix e contaminazioni tra prodotti diversi. 

Il dipartimento di ingegneria ha progettato inoltre un sistema personalizzato per poter pulire l’intero impianto, i serbatoi di stoccaggio e i reattori. La pulizia avviene tramite un unico sistema CIP che, grazie all’inserimento di due collettori di valvole, consente di selezionare le diverse linee da lavare. 

Infine il progetto ha compreso l’analisi funzionale dell’impianto affinché il cliente potesse implementare l’automatizzazione dell’intero sistema.

Informazioni

Produzione di crema cosmetica